La torta di Pasqua e i pizzi di zucchero…

gallery 25 aprile 2014 22 responses
Per il dolce di Pasqua quest’anno non ho avuto in realtà molto tempo a disposizione,
e nemmeno molta fantasia…

 

Per la base, per non sbagliare, ho optato per una cremosissima Torta 900 sempre apprezzata da tutti.

La ricetta la trovate QUI.

Per la decorazione invece, ho testato il kit “Tricot Decor” per i pizzi di zucchero di SilikoMart, costituito da uno stampo per realizzare i pizzi e da un il preparato specifico “Tricot Mix“.

Premetto che, se non vi siete mai cimentate in questa decorazione, non è né semplice né veloce, come potrebbe apparire in alcuni tutorial dedicati…

 

Io ho dovuto rifare i pizzi 3 volte per avere qualcosa che potesse andare bene come consistenza.
Il preparato per pizzi “Tricot Mix” ha una buona resa. Con 100 g di prodotto si riempiono abbondantemente (considerando gli eventuali scarti) due o tre stampi per pizzi.
Con un frullino o nella planetaria, si amalgama per pochi istanti il preparato in polvere con la quantità indicata di acqua tiepida (per 100 g di polvere, altrettanti 100 g di acqua tiepida), ottenendo una crema un po’ appiccicosa molto simile all’albume montato.
Poi si procede con la stesura del preparato all’interno dello stampo per pizzi, con molta attenzione vanno riempiti bene e in modo precisissimo tutti gli interstizi che permetteranno di avere un pizzo perfetto.
Dopodiché, si deve eliminare bene, anzi benissimo il prodotto in eccedenza con l’impiego di una spatola.
Lo stampo così preparato, può essere infornato per 10 minuti in forno caldo a 110°, ma l’asciugatura dipende molto dal vostro forno. E’ necessario fare delle prove…
Una volta che i pizzi sono asciutti e raffreddati, si possono delicatamente togliere dallo stampo.
Io la prima infornata l’ho dovuta buttare, senza salvare nulla. Non avevo tolto prodotto a sufficienza dallo stampo, per cui il disegno è rimasto troppo spesso e non è asciugato nei tempi prestabiliti ed in modo uniforme. Così, quando ho cercato di togliere il pizzo dallo stampo, o si è rotto o si è disfatto, appiccicandosi su sé stesso.
La seconda infornata è andata decisamente meglio. Sono riuscita a dedicare un po’ più di attenzione alla rimozione del prodotto in eccesso con una spatolina piccolissima, ed ho azzeccato la cottura, ottenendo un pizzo pressoché accettabile. Anche se molto delicato da rimuovere.
Terza ed ultima infornata (ormai alle ore 23.00…)  ho di nuovo gettato tutto perché ho lasciato un minuto di troppo lo stampo nel forno e il calore mi ha fatto seccare troppo la preparazione. Così, al momento della rimozione del pizzo, questo era troppo duro e si è completamente sbriciolato…
Spero che la mia recensione vi sia utile.
Il risultato finale è delizioso e ricercato, dall’effetto molto realistico. Il kit con le colombe e le rondini è bellissimo. Lo trovo molto adatto in questo periodo in cui si concentrano Comunioni, Cresime e  Matrimoni.
Grazie SilikoMart!
(Sul loro e-shopping, oltre al kit “birds” trovate le altre varianti a disposizione.)
Sulla mia torta non ho ottenuto il risultato sperato, ma solo per mancanza di manualità nell’esecuzione di questo tipo di decoro…

A voi il giudizio finale!

Biscotti Coniglietti

standard 20 aprile 2014 16 responses
BUONA PASQUA!

Per la nostra tavola imbandita a festa abbiamo preparato questi simpatici biscotti segna posto,
decorati con ghiaccia reale.

La ricetta…

Ingredienti:

– 2 tuorli
– 80 g di zucchero a velo
– 300 g di farina 00
– 150 g di burro freddo a cubetti
– 1 pizzico di sale

per la ghiaccia
– 1 albume
– 200 g di zucchero a velo
– 1 cucchiaino di succo di limone
– colorante alimentare in gel nero e rosso

Procedimento

Ho impastato tutti gli ingredienti nel robot da cucina, azionandolo a scatti in modo da non scaldare la lama. Quando la pasta si è aggrumarsi in piccole briciole, l’ho estratta e lavoratae a mano fino a renderla una palla liscia, che ho poi appiattito in un disco spesso un paio di centimetri.

L’ho poi avvolta nella pellicola trasparente e lasciata riposare in frigo per ameno un’ora
Con i coppa pasta ho ritagliato le forme desiderate e posato su teglie riverstite di carta da forno.
Ho infornato in forno preriscaldato nella parte  a 180° per circa 15 min.

Una volta che i biscotti sono freddi, ho decorato con ghiaccia reale bianca, e poi ho ultimato con i particolari rosa e gli occhietti neri.

La torta per la zia

gallery 10 marzo 2014 28 responses

Buon lunedì!
Come avete trascorso il fine settimana?

Noi tra alti e bassi, sempre con la piccola un po’ ammalata. Per fortuna sta arrivando la primavera!
Per chi mi segue anche su Instagram, avrà visto che però non sono rimasta mani in mano e ho preparato dei ravioli cinesi… sono venuti veramente buoni! Presto li posterò anche sul blog.

 

Intanto oggi vi faccio vdere la tortina scherzosa fatta per il compleanno di una zia.

Pochi fronzoli, preparata in tempo da record soltanto per farsi due risate.

Un unico piano, un Pan di spagna classico farcito alla panna e ricoperto in pasta di zucchero.

Sulla torta, è crollata una catasta di “legna” da cui spuntano braccia e gambe…
😉

Attenzione, con le ciabatte si scivola!

CONSIGLIA Bigoli con anatra