Browsing Category

PANE E LIEVITATI

LIEVITO MADRE/ PANE E LIEVITATI

Focaccia dolce con Uvetta e lievito madre

Le feste sono finite già da una settimana. Che tristezza tutte le volte quando arriva il momento di ritirare tutti gli addobbi…

Mentre fuori pioveva, per far passare la malinconia, ci è venuto in mente un esperimento da fare. Uno dei tanti. L’obiettivo era quello di ottenere una focaccia dolce glassata alla nocciola e zucchero, e con tanta uvetta, che ricordi lontanamente il gusto caratteristico del panettone, ma in una forma più rustica e casereccia. Ecco a voi il risultato.

Una fettina la volete?

Buona domenica!

La Ricetta…

Continue Reading…

PANE E LIEVITATI

Pandolce all’Uvetta e Zafferano

Ma che belle le colazioni di giorni di festa… La casa addobbata,  le luci, i dolci preparati con la calma e la tranquillità che si sogna tutto l’anno.

La neve è  arrivata qualche giorno fa per un salutino, ma noi speriamo sempre che torni, magari la Vigilia di Natale, per una Notte Santa piena di magia.

Intanto, nell’attesa, ci gustiamo questo pandolce all’uvetta con lo zafferano nell’impasto. Da una ricetta di Csaba dalla Zorza, tratta dal libro “Good Food”.

Buon weekend dell’Immacolata!

 

La Ricetta…

Continue Reading…

PANE E LIEVITATI/ QUALCOSA DI SALATO

Pan-brioche alla Zucca

Rieccomi!

Vi avevo anticipato che stavo aspettando che mi chiamassero dall’ospedale per rimuovere la ferraglia che due anni fa mi avevano inserito nel piede a seguito della frattura… Il momento è arrivato. E mi ritrovo nuovamente azzoppata. Spero di recuperare il più presto possibile, soprattutto perché ho delle ricette in mente che voglio provare prima delle feste…

Intanto vi lascio questa ricetta, a seguire verranno altre cosine già preparate prima dell’intervento.

Questo pan brioche è sofficissimo e si abbina sia al dolce che al salato, anche se io personalmente lo preferisco con formaggi e affettati. Provatelo e mi direte!

A presto!

 

La Ricetta…

Continue Reading…

LIEVITO MADRE/ PANE E LIEVITATI

Panini alle Noci con lievito madre

Profumo di pane nell’aria…

Sabato 14 ottobre i forni di villaggi di circa 50 Comuni della Valle d’Aosta si accendono per cuocere il tradizionale pane nero in occasione della seconda edizione della Festa “Lo pan ner”.

Trovate le iniziative sul sito http://www.lopanner.com/2017vda/ cliccando sui pallini rossi corrispondenti alle varie località coinvolte nell’evento.

Molti villaggi della Valle d’Aosta sono provvisti di almeno un forno comunitario, dove in passato le famiglie cuocevano a turno il pane di segale, di solito una volta all’anno, per farne scorta per l’inverno. Il pane della tradizione è un pane semplice, fatto di frumento e di segale poco lievitato, adatto all’alimentazione delle famiglie che per molti mesi dell’anno si trovavano nell’isolamento invernale. Il tradizionale pane nero veniva a volte arricchito con noci, castagne e frutta secca. Consumato fresco ha una fragranza deliziosa, ma un tempo veniva conservato su apposite rastrelliere in legno dette “ratelë” anche per mesi, dove asciugava bene, senza ammuffire. Per spezzare questo pane ormai secco, occorreva un apposito strumento, un tagliere con lama incorporata chiamato proprio “copapan” (taglia pane). Per consumarlo veniva fatto rinvenire nel brodo o nel latte caldo, o nel vino come succedeva per la “zuppa dell’asino” di cui vi avevo parlato qui.

Insomma, la festa del pane richiama tradizioni che è bene non dimenticare. Oggi noi saremo a Machaby con i bambini delle scuole per riportare alla memoria proprio questa usanza.

E per la festa del pane, non potevamo non preparare anche noi qualcosa…
La Ricetta…

Continue Reading…

CONSIGLIA Crepes marocchine