QUALCOSA DI SALATO

Castagne alla Valdostana, con crema al lardo d’Arnad d.o.p.

 

 

É tempo di castagne. Sono arrivate prima del solito… e noi prima del solito siamo andati nel bosco, con un piccolo cestino sotto il braccio e le abbiamo raccolte, belle lucide e scurissime, come perle nel loro guscio spinoso fanno capolino tra le foglie colorate che scricchiolano sotto piedini veloci di bimbi felici. Come quando da piccoli io e mio fratello andavamo con la Nonna Giulia a scovare questi piccoli tesori, respirando l’aria frizzantina di Ottobre.

La Nonna poi, che a castagne era cresciuta, sapeva bene come cucinarle! Lei sapeva trarre il meglio da questo frutto legnoso, dalle semplici caldarroste, alle castagne bollite, per non parlare delle buonissime castagne al miele.

Prepariamo oggi proprio queste ultime, dette anche Castagne alla valdostana, e proviamo a farle come le faceva lei (o quasi…), facendovi conoscere una ricetta della tradizione, un antipasto diverso dal solito perfetto per le cene autunnali, quando fuori inizia a fare freddo, e torna il piacere di stare in casa, davanti ad un buon bicchiere di vino.

 

Potete servire le castagne al miele con il lardo a fettine sottili, o con semplici riccioli di burro buonissimo. Con il lardo d’Arnad d.o.p. noi abbiamo ottenuto una crema aromatizzata al timo e rosmarino perfetta da spalmare sul pane nero tostato.

 

Buon appetito!

 

La Ricetta…

 

Print Recipe
Castagne alla valdostana
Tempo di preparazione 30 Minuti
Tempo di cottura 30 Minuti
Tempo Passivo 12 Ore
Porzioni
4 Persone
Ingredienti
Per la crema al lardo
Per servire
Tempo di preparazione 30 Minuti
Tempo di cottura 30 Minuti
Tempo Passivo 12 Ore
Porzioni
4 Persone
Ingredienti
Per la crema al lardo
Per servire
Istruzioni
  1. La sera prima della preparazione (o la mattina se volete cucinarle per la cena), ricordatevi di metterei ammollo le castagne secche (8-12ore).
  2. Potete preparare la crema di lardo in anticipo. Frullate a crema le fettine di lardo con qualche goccia di aceto di mele, qualche aghetto di rosmarino e un po' di timo, aggiustate di sale e pepe se lo ritenete necessario. Mettete in frigo.
  3. Fate bollire dell'acqua sufficiente a ricoprire abbondantemente le castagne, aggiungete il sale e le foglie di alloro, e versate le castagne risciacquate. Fate cuocere circa una mezzora controllando la cottura. Meglio lasciarle un pochino più dure che non farle cuocere troppo e rischiare che si disfino.
  4. Mettete in una pentola antiaderente larga il miele ed il burro e fate sciogliere.
  5. Aggiungete poi le castagne scolate e fate caramellare per qualche minuto. Poi tenete al caldo. E servitele tiepide accompagnando con la crema al lardo spalmata sul pane nero tostato.

You Might Also Like

3 Comments

  • Reply
    Andreea
    18 ottobre 2017 at 16:00

    Aria di montagna e di cose buone, la semplicità vince !

  • Reply
    Consu
    19 ottobre 2017 at 18:16

    Mi ispirano da matti 😛

  • Reply
    La Cucina dei ricordi: le ricette in gara.
    23 ottobre 2017 at 12:15

    […] Castagne alla valdostana […]

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Risotto al salto