Tarte ciliegie e mandorle

gallery 10 giugno 2017 Leave a response
La raccolta delle adorate ciliegie del frutteto è come un terno al Lotto. Il giorno prima sono lì, ancora pallide pallide. E dopo pochissimo è troppo tardi,  già abitate dai vermicelli o mangiate dagli uccellini.
Bisognerebbe controllare la pianta e i suoi frutti giornalmente, ma purtroppo per mancanza di tempo questo non è possibile, e così se azzecchiamo il momento giusto ne mangiamo qualcuna direttamente dall’albero, e ne raccogliamo giusto un insalatiere per farne una torta.
Quest anno è  andata così. Un peccato… Niente marmellata buonissima da gustare in autunno, solo un dessert.
Ma è venuto decisamente bene! L’accostamento ciliegie con mandorle è ancora una volta superlativo.
Approfitto di questa torta per fare gli auguri alla mia mamma, che oggi compie gli anni 😙
Auguri a lei e a presto!
 La Ricetta…

Print Recipe
Tarte ciliegie e mandorle
Per una teglia da 24 cm
Tempo di preparazione 30 Minuti
Tempo di cottura 50 Minuti
Porzioni
Ingredienti
Per la frolla alle mandorle
Per il ripieno
Tempo di preparazione 30 Minuti
Tempo di cottura 50 Minuti
Porzioni
Ingredienti
Per la frolla alle mandorle
Per il ripieno
Istruzioni
  1. Mettete nel mixer il burro a tocchetti ammorbidito a temperatura ambiente, la farina, il sale, lo zucchero, le mandorle e mescolare. Mettete a riposare in frigo per mezz'ora nella pellicola trasparente.
  2. Tirate fuori dal frigo e rivestite una tortiera, riempite con fagioli secchi e procedete con la cottura del guscio, in forno a 175 gradi per 10 minuti.
  3. Tirate fuori dal forno e fate riposare 10 minuti, eliminare la carta ed i fagioli, versate all'interno le ciliegie lavate e denocciolate.
  4. In una ciotola sbattete uova, la panna, lo zucchero, le mandorle ed il cucchiaio di farina.
  5. Versate il composto sulle ciliegie e rimettete in forno per circa 40 minuti, fino a che la superficie non sarà dorata.
  6. Spolverate con poco zucchero a velo e servite.
Recipe Notes

Fate raffreddare bene la frolla alle mandorle prima di tagliarla.

Related Posts

Leave a response

  • Leave a Response

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CONSIGLIA Risotto al salto