Corona di Danubio salato Mortadella e Asiago e Buon 2015!

standard 31 dicembre 2014 20 responses
Chiudiamo questo 2014 senza bilanci… ma con tanti pensieri positivi per l’anno che verrà!

 

Volete un’idea per un pranzetto veloce prima del Cenone di San Silvestro??

Eccola qui: una bella coroncina fatta con l’impasto del Danubio salato, farcita con mortadella e Asiago filante… Direi che non c’è male. Voi che ne pensate?
 
E con questa ricetta io vi saluto e vi faccio i miei più sinceri auguri per un 2015 ricco di felicità!
E che tutti i vostri desideri si possano realizzare.
Ci risentiamo dopo l’Epifania…
A tutti voi, Buon Anno! ❅❅❅

P.S.
Approfitto di questo post anche per ringraziare tutti quelli che hanno partecipato alla raccolta di ricette “Aspettando il Natale…2014“, tutte deliziose, davvero.
E’ stato troppo, troppo difficile dover scegliere tra tutte le prelibatezze presentate. Grazie di cuore!
Un abbraccio e a presto, spero, con il PDF. 😉  ❤
La Ricetta…

Tratta dal web
 
Ingredienti:

– 400 gr farina manitoba
– 180 gr di latte
– 35 gr di olio evo
– 20 gr di zucchero
– 1 cucchiaino di sale
– 1 bustina di lievito di birra in granuli
– 1 uovo intero

per farcire
– mortadella e formaggio tipo Asiago
– un goccino di latte per spennellare  e semini di sesamo per la superficie

Procedimento:

Ho messo nel contenitore della planetaria tutti gli ingredienti secchi, farina, lievito, sale, zucchero. Ho inserito il gancio al kitchenAid e ho amalgamato a bassa velocità per circa un minuto.
Poi ho aggiunto gli ingredienti liquidi, ovvero latte, olio e uovo, e impastato a vel. 2 per qualche minuto, finchè si è formata una bella palla omogenea.
Ho coperto con un canovaccio e lasciato lievitare l’impasto per 1 ora e 30 min.
Ho poi suddiviso l’impasto in 7 pezzi (abbastanza grandi, se volete potete farne 14 più piccoli…) li ho schiacciati col palmo della mano, e farciti con pezzetti di asiago e fettine di mortadella e poi richiusi sigillando bene con dei pizzicotti.
Li ho riposti in una tortiera foderata con carta forno con la parte chiusa sulla base dello stampo, vicini fra loro ma non a contatto l’uno con l’altro, e ho lasciato lievitare di nuovo per 1/2 ora.
Ho poi spennellato con un goccio di latte e cosparso con qualche semino, e infine infornato a 180° per circa mezz’ora (forno preriscaldato).
Messo in tavola con insalata e verdure, e il pranzo è servito.

Related Posts

20 responses

CONSIGLIA The Original New York Cheese Cake