Pink grapefruit Curd

gallery 23 agosto 2013 13 responses

 

Il Curd mi ha sempre incuriosito. Non l’ho mai assaggiato nella sua versione originale al limone. Questo è il momento per provarlo, ma con quei due pompelmi rosa che aspettano solo di essere spremuti…
Qualche curiosità…
Il Fruit curd o Lemon curd è una crema di origine anglosassone, a base di limoni, lime, arance, pompelmi, mandarini, mango, ma anche frutti di bosco come mirtilli, more o lamponi.
Tra il diciannovesimo e ventesimo secolo, in Gran Bretagna il lemon curd fatto in casa era servito con fette di pane o con i tradizionali dolcetti “scones” all’ora del thè, al posto della marmellata, o come ripieno per torte, pasticcini e crostate.
Il Lemon curd, rispetto alla crema e ad altre analoghe farciture per torte, contiene una maggiore proporzione di succo e scorze di agrumi che gli conferisce un aroma più intenso.
Inoltre, le preparazioni di Lemon curd contenenti il burro hanno una consistenza più liscia e cremosa, anche se ovviamente più calorica… Se si vuole usare meno burro, si può usare l’amido di mais o della farina come addensante.
Questa ricettina l’ho copiata dal bellissimo blog “…la Vita è un Cupcake!
Ormai le ricette di Sara per me sono un must: grazie!

 

Ingredienti per 3 vasetti medi:
– 4 uova
– 2 pompelmi rosa (la scorza grattugiata e il succo)
– il succo di 1 limone
– 350 g di zucchero grezzo di canna
– 225 g di burro
– 2 cucchiai di maizena

In un pentolino ho mescolato con la frusta a mano tutti gli ingredienti e ho cotto il tutto a fuoco lento, mescolando continuamente, per almeno 30 minuti e senza far bollire.
Quando la crema si è abbastanza rappresa, ho tolto dal fuoco e ho passato attraverso un colino a maglie fini.

La consistenza è quella di una crema morbida, soffice e dal gusto intenso.

Poi ho invasettato subito in vasetti di vetro sterili ed ho fatto raffreddare a temperatura ambiente. Quando sono freddi li possiamo riporre in frigorifero. Si conserva fino a un mese! Perfetto per un dolce dell’ultimo minuto!

 

Related Posts

13 responses

CONSIGLIA Risotto al salto