Tortine alla carota profumate all’arancia

gallery 11 luglio 2013 2 responses

 

  Lei profuma d’arancio
quando l’albero è in fiore,
quando lungo la strada io la vedo venire…
Lei sorride così
e profuma d’arancio,
quando il tempo è venuto
e si aprono i fiori…
[Angelo Branduardi]
 
Ingredienti:
Dosi per
circa 18/20 tortine

 

– 3 uova
– 100 g di fecola di patate o
maizena
– 200 g di farina
– 300 g di carote finemente tritate
(io le ho bollite e passate al setaccio)
– 180 g di zucchero (potete anche
metterne 150 se vi piacciono meno dolci)
– 60 ml di olio
d’oliva
– 100 ml di latte
– 1 bustina di lievito per
dolci
– la scorza grattugiata di 1
arancia
– 1/2 bicchierino di succo d’arancia (o del liquore preferito!)

Procedimento:

Ho innanzi tutto preparato le carote, facendole bollire fino a renderle belle morbide, poi
spellandole e tritandole finemente con il
tritatutto.
Ho preferito cuocere le carote
perchè ammorbidendosi si amalgamano meglio all’impasto, evitando così di
trovarsi in bocca pezzettini crudi di carote. Visto che la mia bimba è ancora molto piccola, non avrebbe apprezzato…

 

Poi ho separato gli albumi dai tuorli e ho lavorato questi ultimi con zucchero, latte e
olio fino ad ottenere un composto spumoso.
Ho aggiunto le farine setacciate con il lievito continuando a lavorare il composto per amalgamare
bene gli ingredienti, poi le carote, la scorza d’arancia grattugiata
e il succo (o il liquore).
Ho montato a
neve soda gli albumi con un pizzico di sale e li ho aggiunti
all’impasto dall’alto verso il basso.
Con il composto ottenuto ho riempito i pirottini
di carta posizionati all’interno di una teglia per muffins.

Ho cotto in forno preriscaldato a 180 per 18 minuti
(vale la prova stecchino!).

 

Il tocco finale, una volta raffreddate, è una bella spolverata di zucchero a velo. Perfette anche decorate con frosting! Io le ho lasciate senza niente per non aggiungere ulteriori zuccheri, dato che erano per la mia bimba.

 

 

 

 

 

Related Posts

2 responses

CONSIGLIA Liquore alla liquirizia